Approfondimento

Alarmy - Sleep if you can

L'applicazione per svegliare i dormiglioni più hard-core

APProfondimento #16: Alarmy

Protagonista dell’approfondimento di questo mese è Alarmy, l’app che costringerà ad alzarsi dal letto anche la persona meno mattiniera del mondo.
Anche il claim del nome è molto chiaro: “Sleep if you can (dormi se ci riesci)”.
La sfida che Alarmy ha lanciato ai più di 10 milioni di utenti che l’hanno scaricata è appunto quella di proporsi come “la sveglia definitiva”, quella che senza alcuna pietà terminerà il sonno mattutino dell’utente dando inizio alla giornata.
Per silenziare Alarmy è infatti necessario compiere delle azioni, che difficilmente possono essere concluse nel sonno: da inquadrare un QR Code a scattare la foto di una stanza della casa fino a dover risolvere un problema di matematica.
Se l’azione non viene compiuta Alarmy continua a darci dentro imperterrita, fino ad impedirvi di spegnere il telefono, come estrema ratio!
Sfida vinta, quella di Alarmy? A giudicare ad esempio dalle ottime recensione di Play Store (4,7), si direbbe di sì.
Noi di Metide abbiamo deciso di dare un’occhiata da vicino.
Ecco cosa è venuto fuori.

GRAFICA/UI

L’interfaccia di Alarmy è tutto sommato intuitiva anche se la grafica presenta alcuni aspetti che si potrebbero migliorare. In primis, sarebbe stato opportuno garantire una maggiore somiglianza fra le versioni iOS e Android che presentano molte dissimilarità.
I menu sono di chiaro utilizzo; una nota a parte va fatta sull’interfaccia del menu delle impostazioni (app Android), con un accostamento cromatico un po’ azzardato ed una scelta dei font per i titoli che consiglieremmo di rivedere.
Al netto di qualche imperfezione nel design, l’app è comunque da considerarsi user-friendly.

image2.1
image6.1
Screenshot_20180426-102844

STRUTTURA/UX

L’ app di entrambe le piattaforme Android e iOS è costruita con una struttura a tab, posizionati nella parte bassa dello schermo.
La differenza tra le varie sezioni risulta chiara, facilitando la navigazione già dal primo avvio. Nella versione Android è stato incluso un menu laterale, che nella versione iOS è stato posizionato in alto a destra. Tale scelta, che può risultare piacevole o meno in maniera del tutto soggettiva è però alquanto opinabile dal punto di vista dello sviluppo.
Secondo le linee guida di sviluppo per mobile di Apple, il posto corretto dove inserire quel menu sarebbe stato il tab sottostante.

SVILUPPO

L’app è stata sviluppata in linguaggio nativo per entrambe le piattaforme e sembra utilizzare correttamente i componenti dei sistemi operativi. Alcune funzionalità avanzate come il divieto di spegnimento del dispositivo oppure di disinstallazione dell’app richiedono dei permessi specifici ma il tutto è gestito in maniera ottimale.
Il lavoro svolto dagli sviluppatori di Alarmy è certamente di buona qualità.

FUNZIONALITÀ TOP

La varietà di ingegnose soluzioni che rendono pressoché impossibile continuare a dormire, anche per l’utente meno mattiniero. E cos’altro possiamo chiedere ad una sveglia?
Un plus interessante è la sveglia da spegnersi con barcode/QR (ci risulta che sia l’unica app Android che offre questa funzionalità nella versione gratuita).

IL PARERE DI METIDE

Oltre le già citate imperfezioni nell’interfaccia, ci sono alcune funzionalità che risultano ridondanti o fuori target (ad esempio news e sleep music).
Sono scelte strategiche che spettano a chi sviluppa il prodotto e probabilmente derivano da logiche di risposta ad esigenze di mercato: il nostro punto di vista è che il valore di un’app sia centrato sul problema che risolve e su quanto lo risolva bene. Alarmy è già forte in questo ci sembra poco interessante che venga caricata di troppe funzionalità extra che siano fuori dal “contesto sveglia”.
Qualche piccola pecca anche nella traduzione italiana; ma si tratta di dettagli che verosimilmente verranno risolti nel prossimo futuro.
Il nostro responso è che Alarmy sia davvero un’app eccellente, con ogni probabilità la migliore nella sua piccola nicchia di riferimento.
Riesce a svegliare i dormiglioni più hard-core del team Metide; siamo certi che sveglierà anche voi.

ALARMY

Voto sugli store
Android: 4,7
iOS4,8

Voto Team Metide: 4,5/5

Punto di forza:
La varietà di diaboliche, spietate, inarrestabili sveglie a prova di dormiglione.

Punto di debolezza:
UI perfezionabile, benché intuitiva.