Approfondimento

Trenitalia - App mobile

L'applicazione per acquistare il biglietto e visualizzare lo stato dei treni

APProfondimento #15: Trenitalia

Trenitalia va incontro ai suoi user digitali che per definizione necessitano di strumenti adatti all’uso in mobilità e fornisce l’applicazione ufficiale per accedere a un gran numero di servizi online.

L’app, disponibile gratuitamente per dispositivi iOS e Android, è stata aggiornata a fine 2017 con un ampliamento delle funzioni e consente di acquistare biglietti e abbonamenti per tutte le tipologie di treno (intercity Notte, treni internazionali, frecce…) oltre che consultare informazioni aggiornate in tempo reale (es: stato dei treni, arrivi e partenze). Il profilo personale permette di consultare i dati relativi alla raccolta punti e accedere allo storico delle attività.

GRAFICA/UI

L’interfaccia grafica è piacevole e nel complesso semplice e di facile utilizzo. I colori predominanti sono il rosso e il grigio per gli sfondi, le TabBar e i menu, mentre le scritte sono bianche o grigie a seconda del contesto. Il menu laterale posizionato a sinistra permette un facile accesso alle varie funzioni mentre la home page presenta dei link diretti a quatto servizi, quelli di (probabile) maggior utilità per l’utente.  Ad ogni funzione è associata un’icona di facile comprensione, bottoni e pulsanti sono comodi da individuare e da selezionare. Una sola fra le varie icone visualizzate risulta un po’ fuorviante: entrando nelle sezioni compare nella barra superiore a destra un’icona composta da sei punti, che generalmente indica un menu o un sottomenu. Nell’app di Trenitalia viene utilizzata invece per riportare l’utente alla home page e per questo scopo avremmo considerato più corretto l’uso un’icona a forma di casa stilizzata. Sempre in home page, una buona porzione dello schermo è occupata da un orologio con lancette che indica l’ora attuale. Sebbene l’orario sia sicuramente un’informazione utile per il viaggiatore che deve salire su un mezzo di trasporto in tempo, ci si è chiesto quanto fosse indispensabile tale elemento su un dispositivo digitale. Smartphone e tablet infatti forniscono questo dato di default, pertanto se l’app fosse stata ideata dal team di Metide non avrebbe ricoperto un ruolo di tale rilievo.

12
2
4

STRUTTURA/UX

La struttura dell’app è in generale lineare e rispetta una logica di facile comprensione per l’utente. Le funzionalità sono ben suddivise in un menu laterale e ogni servizio ha una pagina dedicata, ottimizzata per dispositivi mobile e con un uso parsimonioso ma curato di icone e indicatori di navigazione. Durante i test l’app è andata in crash un paio di volte, effettuando log-out immotivati o in corrispondenza di perdita della connessione dati.
Un impedimento è stato riscontrato in fase di utilizzo, ovvero l’impossibilità di registrare un nuovo account direttamente dall’app mobile. Sebbene sia possibile acquistare titoli di viaggio senza aver eseguito l’accesso, è richiesto il login per accedere alla sezione “i miei viaggi”, “storico Biglietti” e per acquistare un abbonamento. La registrazione è possibile unicamente dal sito www.trenitalia.it.

Analizziamo in questa sezione le funzioni che ci sono sembrate più interessanti.

Orario e Acquisto:
In questa sezione è possibile impostare stazione di partenza e di arrivo, la data in cui si ha intenzione di viaggiare, la tipologia di treno (3 scelte disponibili) ed il numero di viaggiatori, per un massimo di 5 persone totali. L’app non è lo strumento adatto per l’acquisto di biglietto cumulativi nel caso di gita scolastica o di un gruppo di amici numerosi: in questo caso si è costretti a ripetere più volte la ricerca e l’acquisto dei biglietti oppure a recarsi in biglietteria. Nella parte inferiore dello schermo un bottone mostra le ultime ricerche svolte, funzione di grande importanza ad esempio per i pendolari. Una volta inseriti i parametri di ricerca è possibile consultare la lista dei treni a partire dall’orario/giorno scelto, con relativo prezzo e stato del treno. Il tasto “stato del treno” è ambiguo: selezionando il bottone si accede alla lista delle fermate previste con indicazione dell’orario e del binario, ma con la stessa dicitura è possibile aspettarsi invece l’informazione del treno rispetto a: in orario, in ritardo o soppresso.
Sotto tale dicitura è possibile impostare notifiche personalizzate relative al treno e visualizzare il percorso su mappa, tuttavia in fase di test non è stato possibile aprire alcuna mappa nei tragitti inseriti, il che fa supporre che si tratti di un bug o di una funzionalità ancora in via di sviluppo.
Dopo aver selezionato il treno desiderato si accede alla schermata di acquisto. Sono possibili differenti metodi di pagamento, nel nostro test tutti andati a buon fine.

Stato treni:
Questa sezione è divisa in 5 tab che permettono di avere informazioni precise su un dato treno, su una tratta o sugli orari di partenza o arrivo di una specifica stazione. Vengono raggruppate in questa parte dell’app anche le notifiche attivate e quelle ricevute. La sezione risulta macchinosa in alcuni passaggi; ad esempio per vedere lo stato di un dato treno è necessario inserire il codice del medesimo, informazione che va ricercata in un’altra sezione dell’app. Nonostante ciò consideriamo vincente la scelta di aver raggruppato in un unico luogo le informazioni relative allo stato dei treni, aggiornate in tempo reale.

I miei viaggi:
Nella sezione i miei viaggi vengono visualizzati i biglietti acquistati e non ancora utilizzati. Selezionando il singolo viaggio è possibile aprire una tab di impostazioni, dove attivare una notifica un’ora prima della partenza, in corrispondenza dell’ingresso del treno in stazione e aggiungere l’evento al calendario.

SVILUPPO

L’applicazione è stata sviluppata con linguaggio nativo, è fluida nel passaggio da una tab all’altra e ha tempi di caricamento ragionevoli. Per funzionare correttamente richiede una connessione dati, in quanto necessita di recuperare dati aggiornati in tempo reale da un server/database. La consultazione dei biglietti acquistati avviene anche in modalità offline, scelta ottimale per favorire l’utilizzo anche in zone in cui la ricezione della rete è scarsa o non possibile (es: quando il treno entra in galleria). Non abbiamo trovato indicazioni sulla condivisione dei biglietti su una piattaforma diversa o su un’app terza. Non è quindi possibile condividere il biglietto con altri passeggeri, tramite messaggistica istantanea o inviare il titolo di viaggio tramite email.

FUNZIONALITÀ TOP

La funzione che abbiamo trovato di grande utilità è la possibilità di modificare il biglietto acquistato in base al codice.  Attraverso l’app è inoltre possibile chiedere il rimborso di un titolo di viaggio, funzionalità che non abbiamo provato in prima persona; la chance è indubbiamente interessante, ma i commenti degli utenti sugli store evidenziano delle difficoltà nel portare a termine la procedura. Anche il sistema di notifiche push, chiamato dall’azienda infopush, è un mezzo prezioso che rende l’esperienza di viaggio più piacevole per l’utente: la funzione prevede infatti di ricevere un avviso in caso di ritardi superiori ai 15 minuti o stop alla circolazione dei treni, con l’aggiunta di informazioni su soluzione alternative per arrivare a destinazione. In fase di test l’app non ha comunicato ritardi seppur superiori ai 15 minuti e può essere dipeso dal fatto che la funzione non sia ancora stata rilasciata per tutte le regioni (attualmente è disponibile in Emilia Romagna, Liguria, Toscana e Lazio). L’estensione alle altre regioni italiane, tra cui il Vento, dovrebbe arrivare nell’arco del 2018.

IL PARERE DI METIDE

L’applicazione è un valido strumento per il viaggiatore che necessita di acquistare titoli di viaggio o verificare l’orario dei treni da smartphone o tablet. Gli aggiornamenti hanno reso lo strumento utile e comodo, tanto da convincerci a installare l’app per un uso personale.
In generale meritano una menzione d’onore la grafica e la velocità dell’app: la prima è chiara ed essenziale e si adatta perfettamente alle dimensioni dei dispositivi utilizzati per il test, e il cambio di schermate e le operazioni si sono rivelate fluide e prive di intoppi.
La home page è l’elemento che meno ci ha convinto: pur avendo il pregio di essere essenziale e pulita, presenta l’accesso veloce ad alcune funzionalità preimpostate. Avremmo trovato interessante la personalizzazione della schermata con pulsanti a scelta dell’utente, o ancora meglio il poter visualizzare in questo spazio le informazioni relative al proprio profilo (es: biglietti acquistati, stato dell’abbonamento, saldo carta freccia, ecc ecc).
Un’altra debolezza riscontrata è la voce “Stato del treno” che è fuorviante rispetto al suo intento. Modificarne la dicitura in “Dettagli treno” renderebbe più facile la comprensione.
Altre funzioni potrebbero essere aggiunte all’app, come ad esempio la possibilità di salvare alcuni biglietti per un acquisto non immediato (es: funzione analoga di Skyscanner per le tratte aeree) o la scelta dei posti a sedere in alcune tipologie di treni.
Gli sforzi dell’azienda di trasporto pubblico sono stati premiati, in quanto si è registrato un incremento del 101,5% dei biglietti venduti da mobile nel 2017, rispetto all’anno precedente, per un totale di 2,5 milioni di download (fonte).
Migliorare l’esperienza dell’utente verso il digitale è una scelta vincente: Trenitalia si è mossa con l’intuizione giusta e ci auguriamo che continui ad investire in questa direzione.

TRENITALIA

Voto sugli store
Android: 3,4
iOS2,5

Voto Team Metide: 3,5/5

Punto di forza:
Interfaccia grafica semplici, funzionalità utili al viaggiatore

Punto di debolezza:
Bug e malfunzionamenti frequenti